ItalianEnglishSpanishRussianFrench

Acquista Crypto Online

Brucia una Lamborghini e poi ne vende gli NFT

da | Feb 24, 2022 | Chainblock News | 0 commenti

Un artista ha fatto saltare in aria una Lamborghini per protestare contro l’avidità nel crypto spazio e ora sta vendendo video delle parti dell’auto distrutta come NFT. L’asta dovrebbe svolgersi entro la fine della settimana, e il prezzo di partenza degli Nft dovrebbe essere di 0,01 Ether, ovvero circa 26 dollari.

L’artista, che lavora con lo pseudonimo di Shl0ms, lo scorso 2 febbraio ha fatto saltare in aria una Lamborghini Huracan usata, il cui prezzo può variare dai 200.000 ai 300.000 dollari. Secondo The Block,  notiziario che si occupa di  criptovalute, Shl0ms ha detto che l’auto è stata portata in una località desertica sconosciuta degli Stati Uniti e fatta saltare in aria da un ingegnere federale esperto di esplosivi autorizzato dopo due settimane di test.

Secondo Shl0ms, un team di circa 100 persone ha aiutato nelle operazione di esplosione della Lamborghini e nella creazione della collezione NFT, incluso il personale che si è occupato della logistica, chi ha fatto le riprese, gli assistenti alla produzione e altro ancora.

Ora, Shl0ms metterà all’asta gli NFT che in pratica sono video di 888 pezzi dell’auto distrutta. Altri 111 di questi Nft saranno dati al team dell’artista e utilizzati per un progetto imminente.

Alcuni hanno detto che usare la distruzione della Lamborghini come critica all’avidità e poi vendere Nft è un controsenso. Ma Shl0ms ha spiegato a che la maggior parte dei proventi andrà a finanziare installazioni di arte pubblica, un’affermazione che non può essere verificata se non successivamente.

FONTE

Chainblock Team